Il gioco del Poker

 
Tutto sul gioco del poker - Come giocare a poker - Guida alla vincita al poker - Strategie trucchi e consigli per vincere al poker.
   Home page  |  Bonus dei Poker

  Tutto sul gioco del Poker.
Il poker è cambiato molto ed è stato modificato nelle sue regole, e nelle abitudini. In TV le partite raggiungono ascolti da urlo.
Il Texas Hold'em è il gioco più diffuso: due carte in mano a ciascun giocatore e cinque sul tavolo in comune. Vince la migliore combinazione di cinque carte su sette in totale.
Questo gioco si è trasformato nel più seguito e praticato gioco di poker che esista al mondo, soprattutto dal momento in cui è stato possibile giocare legalmente via web.
L'Italia vede crescere il fenomeno in modo esponenziale.
Il sogno di molti è quello di emulare il percorso compiuto da Chris Moneymaker.
Il giovane partecipò ad un torneo pagando un'iscrizione di trenta dollari. Non solo conquista la qualificazione al mondiale ma poi si aggiudica un montepremi da 2,5 milioni di dollari.
Questo evento ha trasformato il poker via web in una mania che oggi vale 2 miliardi di euro l'anno.
Quest'anno si va in scena al Rio di Las Vegas: la Espn ha comprato i diritti per trasmettere l'evento. Più che una passione è una vera febbre del gioco.

  Il gioco
il gioco del poker
Carta singola
E' il punto più misero del gioco del poker e solo in casi eccezionali vi permetterà di aggiudicarvi un piatto. Si ha, semplicemente, quando, a scarto effettuato, non si hanno combinazioni valide, in questo caso il vostro punto è la carta più alta che avete in mano. Nel caso limite che al momento di vedere le carte si trovino due giocatori con questo punto, vince chi ha la carta più alta, se entrambi hanno la stessa carte si vede la seconda carta più alta, se anche queste sono uguali si vede la terza e cosi via. In alcuni tavoli vige l'usanza di non guardare la seconda carta ma il seme della prima (ricordate la formula per ricordare il valore dei semi: "come quando fuori piove" che sta per cuori, quadri, fiori e picche in ordine decrescente di valore). Sono validi entrambi i metodi di valutazione, anche se il primo è il più corretto, in ogni caso è il tavolo a fare regole, l'importante è che tutti sappiano come si confrontano i punti in caso di parità e si siano d'accordo sul metodo.

Coppia
E' il primo punto vero con cui avrete a che fare e probabilmente anche quello che legherete di più (sigh!). Consiste in due carte di valore uguale accompagnate da tre carte diverse dalle prime due e tra di esse. In caso di due giocatori con questo punto vince quello che ha la terza carta più alta (in questo caso il giocatore di sopra), se anche il valore della terza carta è ugule si vede il valore della carta e così via, nel caso limite il valore di tutte e tre le carte sia identico, si vede il seme della terza carta. In alcuni tavoli si usa vedere, in caso di parità, il seme della carta della coppia (in questo caso vincerebbe il giocatore sotto), il modo più corretto resta comunque il primo, anche se come per il punto precedente il tavolo ha facoltà di decidere il metro di valutazione purchè sia univoco ed uguale per tutte le mani.

Doppia coppia
Consiste in due coppie accompagnate da una carta di valore diverso a quello delle coppie. Anche in questo caso se due giocatori hanno lo stesso punto vince il giocatore che ha la quinta carta di valore maggiore (come quello di sopra), se anche questa carta è uguale a quella dell'avversario si vede il seme di quest'ultima o il seme della coppia più alta (il primo metodo è sempre il più corretto). Ovviamente si può decidere di vedere direttamnte il seme della coppia più alta per decidere chi ha vinto, l'importante come ho già detto è che tutti siano d'accordo e lo sappiano.

Tris
Con il tris già si incomincia a rientrare nella categoria dei punti alti. Si ottiene quando si hanno in mano tre carte di valore uguale. Anche in questo caso per determinare il vincitore si vede il valore della quarta carta (la terza in mano al giocatore), se anche questa è uguale si vede il valore della quinta, un'eventuale sesta o settima carta non può mai essere usata per la valutazione del punto. Anche qui vale quello già detto per gli altri punti, quindi si può sia vedere la quarta oppure il seme di una delle carte del tris che si hanno in mano e come ho già detto il primo metodo è il più corretto.

Scala
La scala è il primo dei punti chiusi (ossia ottenuto utilizzando tutte le cinque carte). Consiste in una sequenza ininterrotta di cinque carte di seme differente. In caso si giochi a cinque l'asso può precedere il sei oppure seguire il K, mentre a quattro persone l'asso può essere messo davanti al sette e ovviamente dietro il K. Il valore della scala è dato dalla carta superiore (nel caso sopra abbiamo una scala al Q). In caso di parità vince la scala con la carta più alta con il seme di valore maggiore (quindi una scala al Q di fiori perde contro una scala al Q di cuori o di quadri e vince cotro una scala di picche).

Full
Consiste in un tris accompagnato da una coppia. Nel gioco normale è impossibile la parità, che potrebbe verificarsi in una teresina, in questo caso per determinare il vincitore si usano i criteri utilizzati per i punti precedenti.

Colore
Questo è un punto molto forte e difficile da ottenere. Avete colore quando tutte le vostre carte sono dello stesso seme, ma non in sequenza. Tra due colori di norma vice quello di chi possiede la carta più alta (colore all'Asso, al K, etc.) Se la carta più alta è in comune. allora si vede la seconda carta più alta e così via. In alcuni tavoli vige la regola che tra due colori prevale quello di seme superiore e solo in caso di colori uguali (cosa verificabile solo in una teresina) si vede chi possiede la carta più alta.

Poker
E' il punto che da il nome al gioco, ed è un punto difficilissimo da battere. Consiste in quattro carte uguali. Non possibile che si scontrino due poker uguali (se questo dovesse accadere vuol dire che state giocando un'altro gioco oppure che avete per avversari degli imbroglioni molto grossolani). Esistono teresine in cui questa eventualità può accadere, ma se giocate teresine del genere questo sito non vi serve, vi servirà invece un sito sulla difesa personale e la vendita di armi, visto che quando si gioca il Poker in maniera così sconsiderata, ogni mano rischia di trasformarsi in una rissa per determinare il vincitore.

Scala reale
E' il punto più alto del poker, ma sfortunatamente (e fortunatamente) non è invincibile! Consiste in una scala di carte dello stesso seme. Il valore della scala reale è dato dalla carta più alta che la compone.